LisbonLisboaPortugal.com

La miglior guida indipendente a Lisbona

LisbonLisboaPortugal.com

La miglior guida indipendente a Lisbona

La Ginja e il bar A Ginjinha di Lisbona

La Ginja è un liquore dolce all’amarena originario di Lisbona: il piccolo bar "A Ginjinha" è il luogo in cui è stata realizzata la ricetta tradizionale del liquore.

Questo locale davvero minuscolo non dispone di posti a sedere, ma offre l’opportunità di assaggiare questa bevanda alcolica magnificamente forte e dal sapore dolce.

La Ginjia è prodotta con aguardiente (un alcol distillato molto forte) in cui vengono immerse e lasciate a macerare delle amarene.

La bevanda viene addolcita con una gran quantità di zucchero. La Ginja viene servita liscia; si può scegliere se guarnirla o meno con una delle amarene imbevute di alcol.

Ginja Lisboa

Un bicchiere di Ginja vi farà dimenticare tutti i dispiaceri…

I portoghesi vanno matti per questa bevanda, considerata un miracoloso “rimedio della nonna” per ogni genere di malattia. La passione per la Ginja viene tramandata di generazione in generazione.

Il bar A Ginjinha venne aperto nel 1840 ed è gestito dalla stessa famiglia da cinque generazioni. Se desiderate un’assaggio di un’esperienza autenticamente portoghese, non c’è luogo migliore di questo!
Articoli correlati: Visita del quartiere Baixa

Ginjinha Baixa

Il bar A Ginjinha a inizio giornata

Ginjinha bar

Il locale è sempre affollato all’ora di pranzo.

Guida turistica al bar A Ginjinha

Il bar A Ginjinha, chiamato anche Ginjinha Espinheira (dal nome del proprietario), si trova in una fila di negozi appena fuori Plaza Rossio. È facile da individuare poiché c’è sempre una folla di turisti e portoghesi brilli all’esterno, poiché all’interno lo spazio è molto ridotto.
Uno shot di Ginja costa 1,55€; non curerà le malattie ma è un’esperienza che arricchirà di sicuro la giornata di ogni turista!

Sono disponibili due varianti della Ginja, con o senza amarena ('com' e 'sem'). Poiché sono state immerse nel liquore, le amarene danno un’ulteriore botta di vita al drink.

Il piccolo locale Ginjinha Espinheira è affollato dal momento dell’apertura fino a che gli ultimi avventori si recano a casa un po’ barcollanti e attira in pari misura portoghesi e turisti stranieri. Ginja è l’abbreviazione di Ginjinha.

A Ginjinha Lisboa

C’è una sola bevanda in vendita nel bar A Ginjinha…

Storia della Ginjinha

Francisco Espinheira fu il primo produttore e venditore di Ginjinha a Lisbona. Un simile liquore all’amarena venne preparato per molti secoli in Portogallo, ma ad utilizzo esclusivo delle classi abbienti, poiché per produrlo erano necessari molto tempo e denaro, considerando che si lasciavano fermentare direttamente le amarene.

Un monaco dell’Igreja de Santo Antonio suggerì a Espinheira che sarebbe stato possibile produrre una bevanda dal sapore simile lasciando macerare le amarene nell’aguardiente e mascherando il sapore pungente dell’alcol con zucchero e cannella. Questo procedimento riduce i tempi e i costi di produzione. Il liquore ebbe da subito un successo strepitoso fra i residenti di Lisbona.

All’inizio del XX secolo, si usava dare una piccola quantità di liquore ai bambini per curare numerose malattie non gravi, ma soprattutto per farli addormentare! Al giorno d’oggi la vecchia generazione ha nostalgia delle antiche abitudini legate alla Ginja.

A Ginjinha Lisboa

Nel bar è esposto un ritratto di Espinheira

Tour di degustazione della Ginjinha

Dopo Espinheira, in breve a Lisbona avviarono l’attività altri due produttori di Ginjinha, i cui bar si trovano a breve distanza a piedi (anche per chi è meno sobrio) da A Ginjinha. Letteralmente di fronte si trova Ginjinha Sem Rival (Ginjinha senza rivali), che aprì nel 1890.
In Rua de Barros Queirós, invece, c’è Ginjinha Rubi, aperto nel 1931. Ognuno di questi tre locali vende la propria versione della Ginjinha; tutti e tre sono minuscoli, affollati e sono luoghi di grande divertimento.
La Ginja de Obidos è una bevanda molto simile, ma viene prodotta nella graziosa cittadina di Obidos e viene venduta e pubblicizzata in tutto il Portogallo.
La nostra opinione: mentre siete a Lisbona, optate per i bar tradizionali per una bevuta, poi comprate una bottiglia di Ginja de Obidos da portare a casa come souvenir!
Articoli correlati: Guida a Obidos

I nostri migliori articoli su Lisbona

Top 10  Lisbona
Dove soggiornare Lisbona
3 giorni a Lisbona
Itinerario a piedi di un giorno Lisbona
I segreti di Lisbona
Vita notturna a Lisbona
hotel Lisbona
Gite in giornata Lisbona
Spiagge di Lisbona
1 settimana Lisbona
48 ore Lisbona
Tramonti di Lisbona
Lisbona homepage
Quartiere Baixa Lisbona
Musei e gallerie Lisbona
Quartiere alfama Lisbona
Costo di una vacanza Lisbona
belem Lisbona
24 ore Lisbona
tram 28 Lisbona
lisbona Punti panoramici
sintra
it - es uk de fr

LisbonLisboaPortugal.com

La miglior guida indipendente a Lisbona

Top 10  Lisbona
Dove soggiornare Lisbona
3 giorni a Lisbona
Itinerario a piedi di un giorno Lisbona
I segreti di Lisbona
Vita notturna a Lisbona
hotel Lisbona
Gite in giornata Lisbona
Spiagge di Lisbona
1 settimana Lisbona
48 ore Lisbona
Tramonti di Lisbona
Lisbona homepage
Quartiere Baixa Lisbona
Musei e gallerie Lisbona
Quartiere alfama Lisbona
Costo di una vacanza Lisbona
belem Lisbona
24 ore Lisbona
tram 28 Lisbona
lisbona Punti panoramici
sintra
Top 10  Lisbona
Dove soggiornare Lisbona
3 giorni a Lisbona
Itinerario a piedi di un giorno Lisbona
I segreti di Lisbona
Vita notturna a Lisbona
hotel Lisbona
Gite in giornata Lisbona
Spiagge di Lisbona
1 settimana Lisbona
48 ore Lisbona
Tramonti di Lisbona
Lisbona homepage
Quartiere Baixa Lisbona
Musei e gallerie Lisbona
Quartiere alfama Lisbona
Costo di una vacanza Lisbona
belem Lisbona
24 ore Lisbona
tram 28 Lisbona
lisbona Punti panoramici
sintra