LisbonLisboaPortugal.com

Home page - Top 10 - I segreti di Lisbona - Dove soggiornare? - 24 ore - 3 giorni - 1 settimana - Gite in giornata - Spiagge

48 ore a Lisbona: itinerari per una visita di due giorni

Lisbona è una città vivace e carismatica, una delle più belle capitali d’Europa, che combina una ricca storia, splendide attrazioni turistiche e una mentalità progressista. È una magnifica meta turistica, adatta per visitatori di ogni età.

In genere consigliamo un soggiorno di tre giorni per una visita approfondita di Lisbona, o di una settimana per esplorare la regione circostante, ma in questo articolo illustiamo due possibili itinerari di due giorni che consentono di visitare le attrazioni principali. Il primo prevede la visita dei principali punti di interesse della città, mentre il secondo include una giornata a Lisbona e una gita a Sintra il secondo giorno.
Articoli correlati: Tre giorni a LisbonaUna settimana a Lisbona24 ore a Lisbona - I segreti di Lisbona

 

 

Due giorni a Lisbona: panoramica

Consigliamo i seguenti itinerari a gruppi di amici e famiglie che si recano a Lisbona per la prima volta. Il primo (48 ore a Lisbona) è ideale per una prima visita della città o per una visita inclusa in un giro turistico del Portogallo. Il secondo (Lisbona e Sintra) è preferibile se non progettate di recarvi nuovamente in Portogallo e pertanto desiderate sfruttare il più possible il tempo a disposizione.

Nota: per questi itinerari non è necessario noleggiare un’auto
Articoli correlati: Gita in giornata a SintraIn quale quartiere di Lisbona soggiornare? Il Palacio da Pena

Una visita a Sintra e Cascais

Se avete solo due giorni per visitare la regione di Lisbona, il secondo giorno potreste prendere in considerazione l’idea di partecipare a una visita organizzata. Queste visite solitamente riuniscono Sintra e Cascais, una graziosa località peschereccia, in un solo giorno e in genere la qualità delle visite organizzate è molto buona in Portogallo. I migliori tour di Sintra di Getyourguide includono:

La prossima sezione illustra dettagliatamente l’itinerario “48 ore a Lisbona” e fornisce link a informazioni utili.

48 ore a Lisbona
Primo giorno – mattina: il quartiere Alfama

Alfama è un labirinto di viuzze che si estende dalle rive del Tago al Castelo de Sao Jorge. È il quartiere più antico di Lisbona e il suo assetto risale all’epoca medievale.

Alfama è visitabile solo a piedi ed è facile perdersi nel labirinto di viottoli, ma visitandolo potrete ammirare la Cattedrale, il castello e numerosi punti panoramici e pranzare in ristoranti che servono autentica cucina portoghese. Il pittoresco tram numero 28 attraversa il centro di Alfama affrontando le salite e le strette curve che caratterizzano le viuzze del quartiere.

 

 

Alfama è un quartiere tradizionale e pieno di carattere, il migliore per iniziare a visitare Lisbona.
Attrazioni: punto panoramico Miradouro de Santa Luzia, Cattedrale di Lisbona, Castelo de Sao Jorge, punto panoramico Sophia de Mello Breyner Andresen.
Suggerimento: la musica fado ha avuto origine ad Alfama. Assistere a uno spettacolo di fado è d’obbligo durante una visita culturale a Lisbona.
Articoli correlati: Guida di AlfamaGuida al tram 28 - Il Castelo de São Jorge

Primo giorno – pomeriggio: quartieri Baixa e Chiado

Baixa è lo splendido centro di Lisbona, caratterizzato da strade ampie, splendide piazza e un’elegante architettura barocca. Questo quartiere ha costituito uno dei primi esempi di planimetria urbana a griglia ed è stato completamente ricostruito dopo il devastante terremoto del 1755. A Baixa si trovano numeroso ristoranti moderni, hotel di design e negozi indipendenti. Si tratta di uno dei quartieri più amati dai turisti.
Attrazioni: Praça do Comércio, Arco da Rua Augusta, Elevador de Santa Justa, un bicchiere di Ginjinha (un liquore alla ciliegia).
Articoli correlati: Guida di Baixa - Elevador de Santa Justa

A ovest di Baixa si trovano i quartieri Chiado e Barrio Alto, che possono essere inclusi nell’itinerario del pomeriggio. Chiado è il quartiere dei teatri e dello shopping, mentre Barrio Alto è il cuore della vita notturna cittadina e vanta molti piccoli bar alla moda. Un’attività piacevole per il tardo pomeriggio è una passeggiata lungo le rive dell’estuario del Tago (promenade Ribeira das Naus) fino al quartiere Cais do Sodré.
Attrazioni: chiesa São Roque, Largo do Carmo, funicolare Bica
Suggerimento: il Timeout Food Market (GPS: 38.706956, -9.145795) è il luogo perfetto in cui pranzare.

Primo giorno – sera

Vi suggeriamo di trascorrere la prima serata nei ristoranti e bar di Baixa, vicino a Rua das Portas de Santo Antão. Se preferite un’atmosfera dal tocco artigianale, dirigetevi all’area di LxFactory (GPS: 38.701872, -9.178208), mentre per una nottata di folle divertimento Barrio Alto e Cais do Sodré sono i posti giusti.

Hai già prenotato il tuo hotel?

La domanda d'alloggio per l'alta stagione è molto alta, quindi ti consigliamo di prenotare le tue camere d'albergo adesso, prima che finiscano. Per controllare gli attuali prezzi e la disponibilità, inserisci le date della tua vacanza nella casella di ricerca seguente:

Booking.com
Il secondo giorno a Lisbona

Durante il secondo giorno vi consigliamo di continuare l’esplorazione di Lisbona; se invece desiderate visitare Sintra, leggete questa guida: Una gita in giornata a Sintra.

Secondo giorno – mattina: quartiere Belem

Belem è il quartiere più affascionante di Lisbona e si estende nella parte ovest della città, lungo l’estuario del Tago. Originariamente ospitava il cantiere navale, mentre ora è ricco di parchi e piacevoli spazi aperti.

A Belem si trovano alcuni dei monumenti più conosciuti di Lisbona, fra cui l’affascinante Torre de Belem, il Padrão dos Descobrimentos e lo splendido Mosteiro dos Jerónimos. Per via delle numerose attrazioni, si può trascorrere l’intero pomeriggio a visitare questo magnifico quartiere.
Suggerimento: alla Pasteis de Belém (GPS: 38.697564, -9.203062) potrete gustare la deliziosa Pastel de Nata, una torta alla crema pasticcera.
Consiglio: il tram 15 collega Baixa e Belem.
Articoli correlati: Il quartiere BelemTorre de Belem - Il tram numero 15

Secondo giorno – pomeriggio: Parque da Nations o quartiere Principal Real

Il Parque da Nations è il lato ultramoderno di Lisbona, costruito in occasione di Expo’98. Da allora è diventato uno dei maggiori centri d’affari portoghesi, fulcro di attività commerciali, sviluppo tecnologico e convention aziendali.

Dal punto di vista turistico, il parco vanta un’architettura straordinaria e sono ancora presenti le mostre sugli oceani e i giardini dell’area fieristica originale dell’Expo. Fra le attrazioni principali spiccano l’Oceanário de Lisboa, la Ciência Viva (uno splendido museo di scienze per bambini) e il Casino Lisboa.
Articoli correlati: Parque da Nations

Se questa zona ultramoderna non vi attira, potreste visitare il quartiere Principal Real e l’Avenida da Liberdade, la principale via dello shopping di Lisbona. Questa zona è ricca di ville sontuose, boutique esclusive e ristoranti gourmet.

Potreste effettuare una piacevole passeggiata lungo Rua da Escola Politécnica (38.716608, -9.148281), Rua Braamcamp (GPS 38.722452, -9.151753) e infine percorrere l’intera Avenida da Liberdade (GPS: 38.724085, -9.148987).

Secondo giorno – sera: quartieri Barrio Alto e Cais do Sodre

Vi consigliamo di trascorrere l’ultima serata a Lisbona con una nottata fuori a Barrio Alto e Cais do Sodre. A Barrio Alto vi sono numerosi piccoli bar alla moda e durante i fine settimana la gente esce dai locali e si riversa nelle strade. Cais do Sodre era un quartiere a luci rosse, ora trasformato nel cuore della vita notturna di Lisbona.

it - es uk pt de fr

LisbonLisboaPortugal.com